Il TAT (Thematic Apperception Test) nella pratica clinica e peritale

152,30210,00

Obiettivo del presente corso consiste nel fornire ai partecipanti le conoscenze e competenze necessarie per somministrare, leggere e interpretare il test TAT, al fine di poter effettuare una valutazione del funzionamento del paziente sulla base di tale test.

Descrizione

Obiettivo del presente corso FAD sincrono, ossia in diretta web, organizzato dal Centro Test e Psicodiagnosi di Studio Associato RiPsi (Provider provvisorio accreditamento n° 6162), consiste nel fornire ai partecipanti le conoscenze e competenze necessarie per somministrare, leggere e interpretare il test TAT, al fine di poter effettuare una valutazione del funzionamento del paziente sulla base di tale test.
Il TAT è un test proiettivo che, dopo un periodo di scarso utilizzo nella pratica clinica, negli ultimi anni sta riprendendo un ruolo fondamentale nell’indagine psicodiagnostica e nella fase di avvio di un trattamento psicologico.
Non più costretto in una griglia interpretativa sul registro rigidamente psicoanalitico, lo strumento si sta dimostrando utilissimo per comprendere il funzionamento psichico della persona, sia essa adulto o adolescente.
Verranno presentati i differenti approcci teorici permettendo un’analisi quantitativa e qualitativa delle produzioni TAT.
Il TAT è un test proiettivo-narrativo, in cui il paziente deve costruire delle narrazioni a partire da uno stimolo più o meno definito. Questo strumento fornisce utili informazioni riguardo a molteplici aspetti del funzionamento del paziente, quali ad esempio, la qualità delle relazioni oggettuali primarie, il livello di dipendenza/emancipazione del paziente, la gestione delle emozioni e degli aspetti pulsionali, le relazioni oggettuali/familiari interiorizzate, ecc. L’utilizzo di questo strumento permette quindi di ottenere informazioni importanti dal punto di vista della diagnosi funzionale del paziente.
Oltre che nella pratica clinica, si applica in ambito peritale nella valutazione delle competenze genitoriali, soprattutto quando si rende indispensabile l’esame prognostico della recuperabilità genitoriale, come nelle indagini peritali per il Tribunale Civile.

Obiettivo formativo:

18 – Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

Calendario

Il corso sarà svolto nei giorni sabato 25 e domenica 26 maggio 2024, due sessioni da 7 ore ciascuna, dalle 9,00 alle 17,00 (pausa pranzo dalle 12,30 alle 13,30).
Il corso è un FAD sincrono, ossia viene svolto online, in diretta web.

Programma didattico

  • Introduzione all’uso dello strumento
  • Significato e finalità del test
  • Somministrazione, scelta delle tavole
  • Lettura del protocollo
  • Griglia dei criteri di analisi
  • Lettura e analisi di protocolli TAT
  • Discussione di casi clinici
  • Esercitazioni

Il corso è articolato in 14 ore erogate tramite FAD sincrona (online, in diretta web); si alterneranno momenti di spiegazione teorica, indispensabili per spiegare l’utilizzo dello strumento, le modalità di correzione e interpretazione, a momenti di esercitazione pratica dove i corsisti, sotto la supervisione del docente, potranno esercitarsi su casi clinici esemplificativi. Il corso pertanto avrà carattere pragmatico, teso a fornire una strumentazione concreta a chi intende utilizzare nella propria pratica clinica e peritale il test TAT. Ai partecipanti saranno fornite slide/dispense con la sintesi degli argomenti trattati durante le lezioni.

Docenti

Alice Quadri, Psicologa, Psicodiagnosta, Psicoterapeuta. Terapeuta EMDR. Esperta in Psicodiagnosi, sia in ambito clinico che peritale. Esperta in Psicologia Criminale e Investigativa. È Consulente Tecnico (civile) e Perito (penale) del Tribunale di Milano, occupandosi di casi di separazione/divorzio e affido di minori, danno biologico di natura psichica, imputabilità e maltrattamenti/ abusi sui minori. Svolge la libera professione esercitando anche in qualità di psicoterapeuta ad orientamento breve focale integrato, principalmente con adolescenti e adulti.

Certificazioni

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione. È in corso l’accreditamento ECM (21 crediti).

Destinatari

Sono ammessi al corso: Psicologi, Psicoterapeuti, Psichiatri, Neuropsichiatri Infantili, studenti/laureandi/laureati in Psicologia (Scienze e Tecniche Psicologiche, Specialistica).
Numero massimo di iscritti: 50 persone. Le iscrizioni termineranno al raggiungimento del numero massimo di partecipanti.

Ti serve il nostro aiuto o hai bisogno di maggiori informazioni?