Master in NEUROPSICOLOGIA CLINICA NEL CICLO DI VITA. Dall’infanzia all’età adulta

152,301.890,00

Il Master mira a formare professionisti che siano in grado di esercitare nel campo della Neuropsicologia a livello clinico-diagnostico e terapeutico-riabilitativo, fornendo un quadro complessivo della disciplina neuropsicologica lungo l’intero arco di vita, dall’infanzia alla vecchiaia.

LOGO MIUR

Descrizione

Il Master FAD sincrono, ossia in diretta web, in Neuropsicologia Clinica, giunto alla XIV edizione, è organizzato dal Centro di Test e Psicodiagnosi di Studio Associato RiPsi e accreditato MIM (Ministero dell’Istruzione e del merito) con ID evento 83905 (ai sensi della Direttiva n.170/2016) da parte dell’Associazione Lyceum. Il Master mira a formare professionisti che siano in grado di esercitare nel campo della Neuropsicologia a livello clinico-diagnostico e terapeutico-riabilitativo, fornendo un quadro complessivo della disciplina neuropsicologica lungo l’intero arco di vita, dall’infanzia alla vecchiaia.
Nello specifico, saranno fornite ai partecipanti le competenze volte a:
– eseguire correttamente diagnosi neuropsicologiche nell’adulto e nell’anziano
– eseguire valutazioni in età evolutiva per una corretta descrizione del profilo funzionale che favorisca la scelta delle potenziali aree di trattamento, dei migliori strumenti compensativi e delle eventuali strategie dispensative in ambito scolastico
– consentire la strutturazione di interventi volti alla promozione delle abilità individuali
– rispondere con professionalità alle richieste di intervento riabilitativo, ponendosi come interlocutore d’elezione per gli esperti del settore e consentendo al paziente di usufruire in modo efficace delle opportunità terapeutiche in ambito neuropsicologico.

Il disturbo cognitivo, sia esso congenito, intercorrente con specifiche patologie neurologiche o secondario a cerebrolesione acquisita, può interferire nella conduzione della vita quotidiana.
Quanto più precoce è l’identificazione di tale disturbo, tanto più efficace potrà essere l’intervento per fronteggiarlo. Nel corso del Master i partecipanti avranno l’opportunità di acquisire le conoscenze teoriche e gli aggiornamenti in tema di diagnostica differenziale dei principali disturbi cognitivi nelle varie fasi della vita dell’individuo (età evolutiva, adulto, anziano), ivi incluse le nozioni teorico-pratiche per la somministrazione, lo scoring e l’interpretazione dei risultati di test neuropsicologici e di analisi del comportamento. Si presterà anche attenzione a quei disturbi che, specifici dell’età evolutiva, possano essere diagnosticati in momenti successivi del percorso di vita (adolescenza, età adulta). Un crescente numero di lavori suggerisce, infatti, che sia i DSA sia l’ADHD siano un disordine cronico che
persiste nel corso della vita, sebbene assumano gradi differenti di espressività in funzione di fattori quali gravità caratteristiche cognitive del soggetto e opportunità educative e relazionali. Lo studio dei DSA e dell’ADHD in età adulta diventa quindi un argomento di rilievo e interesse per diverse ragioni tra le quali non si può certo trascurare l’importanza che tali disturbi evolutivi hanno nella scelta dei successivi percorsi scolastici e professionali.
La riabilitazione cognitiva è un trattamento che prevede l’utilizzo di specifiche tecniche volte a fornire al paziente le strategie necessarie a migliorare funzioni neuropsicologiche focali.
Essa ha quindi un effetto positivo sullo svolgimento delle attività quotidiane; ciò si manifesta, in particolare, nel senso di una maggiore autonomia e quindi di una minore necessità di supervisione esterna. Saranno, pertanto, fornite nozioni e competenze operative inerenti l’applicazione della neuropsicologia cognitiva in ambito riabilitativo, con riferimenti all’utilizzo delle tecniche di riabilitazione neuropsicologica all’interno di specifici pattern patologici. Particolare attenzione verrà dedicata alla scelta dei protocolli di valutazione neuropsicologica o riabilitazione cognitiva adeguati ai diversi casi clinici. Infine, il corso mira anche ad acquisire conoscenze e strumenti di lettura sul vasto campo della clinica della disabilità intellettiva, con particolare attenzione agli aggiornamenti posti dal DSM 5, fornendo al discente gli strumenti principali per la gestione del caso in ambito pubblico e libero professionale approfondendo al contempo alcune tematiche centrali di questo campo della clinica psicologica (l’accesso complesso all’età adulta, lo sviluppo delle autonomie, l’affettività-sessualità).

Sbocchi professionali

• Valutazioni neuropsicologiche dei disturbi cognitivi dell’età evolutiva in contesto libero professionale
• Valutazioni neuropsicologiche dei disturbi cognitivi dell’adulto e dell’anziano in contesto libero professionale
• Valutazioni neuropsicologiche dei disturbi cognitivi dell’età dello sviluppo in età adulta in contesto libero professionale
• Consulenze per Enti pubblici, privati e/o accreditati in materia di neuropsicologia clinica
• Analisi delle risorse cognitive in età evolutiva, nell’adulto e nell’anziano
• Impostazione di trattamenti di riabilitazione cognitiva e/o attivazione cognitiva
• Realizzazione di trattamenti di riabilitazione cognitiva e/o attivazione cognitiva
• Saper accogliere le complesse esigenze del paziente adulto con disabilità cognitiva e della sua famiglia e saper strutturare interventi ad hoc nell’ambito del percorso di presa in carico, con particolare attenzione alla progettazione psico-socio-educativa e al lavoro di rete con i servizi territoriali.
• padroneggiare gli strumenti principali per la gestione di casi con pazienti adulti con disabilità in ambito pubblico e libero professionale.

Calendario

Per le date dell’edizione passata clicca qui

L’intero master è costituito da 18 sessioni formative, per un totale di 126 ore di teoria e pratica, con assegnati 144,5 crediti ECM.

IL MASTER E’SUDDIVISO IN DIFFERENTI MODULI OGNUNO DEI QUALI PUO’ ESSERE SVOLTO SINGOLARMENTE, PERTANTO E’ POSSIBILE SCEGLIERE A QUALE/I MODULO/I ISCRIVERSI. 

Di seguito il calendario degli incontri:

❖ La valutazione neuropsicologica dell’adulto e dell’anziano. Test di screening e batterie testali: la neuropsicologia clinica applicata alla diagnosi dei disturbi cognitivi e comportamentali
– 23 e 24 marzo 2024
– 6 e 7 aprile 2024
– 20 e 21 aprile 2024
– 4 e 5 maggio 2024
– 18 maggio 2024
Tutte le giornate si svolgeranno dalle ore 9,00 alle ore 17,00 (pausa pranzo 12,30-13,30)
CREDITI ECM erogati: 50

❖ La disabilità cognitiva in età adulta: modalità di gestione e temi ricorrenti
– 5 e 6 ottobre 2024
Dalle ore 9,00 alle ore 17,00 (pausa pranzo 12,30-13,30)
CREDITI ECM erogati: 21

❖ La riabilitazione neuropsicologica dell’adulto e dell’anziano: dalla teoria alla clinica
– 19 e 20 ottobre 2024
– 9 novembre 2024
Dalle ore 9,00 alle ore 17,00 (pausa pranzo 12,30-13,30)
CREDITI ECM erogati: 31,5

❖ La valutazione neuropsicologica in età evolutiva. L’uso dei test per deficit dell’attenzione e iperattività-ADHD, disabilità intellettiva e disturbi della comunicazione. L’uso dei test per l’individuazione dei punti di forza e debolezza funzionali dei minori con BES, DSA e ADHD, comorbidità e diagnosi differenziali
– 23 e 24 novembre 2024
Tutte le giornate si svolgeranno dalle ore 9,00 alle ore 17,00 (pausa pranzo 12,30-13,30)
CREDITI ECM erogati: 21 (di cui 6 ore valide ai fine del riconoscimento di corsi sui DSA per Laureati in Psicologia, Laureati in Medicina, Psicologi, Neuropsicologi, Psicoterapeuti, Psichiatri, Neuropsichiatri Infantili)

❖ DSA e ADHD: cosa aspettarsi in età adulta. Disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) negli adulti: un territorio da esplorare. ADHD: neuropsicologia dei disturbi attentivi nel giovane adulto
– 30 novembre 2024
– 1 dicembre 2024
Tutte le giornate si svolgeranno dalle ore 9,00 alle ore 17,00 (pausa pranzo 12,30-13,30)
CREDITI ECM erogati: 21 (di cui 9 ore valide ai fine del riconoscimento di corsi sui DSA per Laureati in Psicologia, Laureati in Medicina, Psicologi, Logopedisti, Neuropsicologi, Psicoterapeuti, Psichiatri, Neuropsichiatri Infantili)

Il Master è un FAD sincrono, ossia viene svolto online, in diretta web.
È possibile scegliere a quale dei quattro moduli iscriversi.
Al fine di ottenere il titolo di Master, è possibile frequentare i singoli moduli anche in anni differenti (ad esempio, una parte nel 2024 e una parte nel 2025 o in anni successivi).

Programma didattico

IL MASTER E’SUDDIVISO IN DIFFERENTI MODULI OGNUNO DEI QUALI PUO’ ESSERE SVOLTO SINGOLARMENTE, PERTANTO E’ POSSIBILE SCEGLIERE A QUALE/I MODULO/I ISCRIVERSI. 

Di seguito la descrizione dei singoli moduli: 

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA IN ETÀ EVOLUTIVA
La neuropsicologia clinica e la valutazione neuropsicologica in età evolutiva. Gli strumenti per una valutazione di base.
– Breve panoramica storica: la Neuropsicologia tra scienza e prassi clinica.
– L’esame neuropsicologico: individuazione dell’inviante; definizione del problema; anamnesi clinica e colloquio neuropsicologico; colloquio clinico.
– La valutazione neuropsicologica formale: le principali scale di punteggi utilizzati e il loro significato.
– I disturbi neuroevolutivi nei sistemi di classificazione diagnostica con particolare attenzione al modello proposto dal DSM-5.
– La valutazione comportamentale e funzionale. Interpretazione clinica e stesura del referto diagnostico.

Disabilità intellettiva e profili cognitivi borderline.
– Disabilità intellettiva e Ritardo mentale: una panoramica storica.
– Sviluppo cognitivo: definizione e valutazione nelle differenti fasce di età.
– Competenze adattive: definizione e valutazione. Presentazione delle Scale Vineland.

Esercitazione
– Le Vineland-II

Disturbi della comunicazione.
– Il linguaggio: valutazione della funzione linguistica, confronto fra gli strumenti a disposizione del clinico nelle differenti fasce d’età.
– Possibili esiti dei disturbi del linguaggio in età scolare.
– La componente pragmatica: definizione e valutazione.

Esercitazione
– Il primo vocabolario del bambino
– BVL_4-12

Disturbo dell’attenzione e iperattività.
– ADHD: sintomi e scale di valutazione.
– L’attenzione e le funzioni esecutive: definizione e valutazione.

Esercitazione
– FE-PS 2-6 Batteria per la valutazione delle funzioni esecutive in età prescolare
– BIA – Batteria italiana per l’ADHD
– CRS-R Conners’ Rating Scales-Revised e Conners 3 a confronto

Casi clinici

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELL’ADULTO E DELL’ANZIANO

Introduzione alla Neuropsicologia
– Breve panoramica storica
– La Neuropsicologia tra scienza e prassi clinica
– La norma vigente in ambito neuropsicologico

L’esame neuropsicologico
– Individuazione dell’inviante, definizione del problema, anamnesi clinica e colloquio neuropsicologico
– La valutazione comportamentale e funzionale
– Le dinamiche presenti nella situazione d’esame

La valutazione neuropsicologica formale
– Screening di I livello e batterie neuropsicologiche global
– Attribuzione dei punteggi e scoring, interpretazione clinica

La memoria e il linguaggio.
– Definizione
– Valutazione, attribuzione dei punteggi e scoring
– Interpretazione clinica

Le agnosie e le aprassie.
– Definizione
– Valutazione, attribuzione dei punteggi e scoring
– Interpretazione clinica

L’attenzione e le funzioni esecutive
– Definizione
– Valutazione, attribuzione dei punteggi e scoring
– Interpretazione clinica

Disturbi neuropsicologici nell’adulto e nell’anziano.
– Invecchiamento normale e patologico
– Le demenze corticali
– Le demenze sottocorticali
– Pseudodemenze
– Cerebrolesioni acquisite
– Sclerosi multipla
– SLA

Il referto neuropsicologico
– La diagnosi neuropsicologica
– Stesura della relazione

Neuroimaging per psicologi

Mild Behavioral Impairment

Elementi di terapia farmacologica nelle demenze

Casi clinici ed esercitazioni

LA DISABILITÀ COGNITIVA IN ETÀ ADULTA: MODALITÀ DI GESTIONE E TEMI RICORRENTI

Inquadramento clinico e diagnostico dell’insufficienza intellettiva secondo le linee del DSM 5
– L’indagine psicodiagnostica della persona con disabilità cognitiva conseguente a un disturbo del neurosviluppo: l’applicazione degli strumenti di valutazione noti (Wais IV, Vineland II) a seconda delle esigenze del caso e principali ambiti di intervento (invalidità civile/aggravamento, progettazione di percorsi educativi/occupazionali ad hoc).
– Presentazione della Spaidd-G per la valutazione della comorbilità psichiatricaè
– Gestione dei casi complessi e costruzione dell’alleanza diagnostica: disturbi sensoriali, assenza di linguaggio verbale, scarsa/nulla padronanza della lingua italiana, analfabetismo, disturbi del comportamento.
– Esercitazioni pratiche e analisi di casi clinici svolti

La strutturazione di percorsi di presa in carico in ambito istituzionale
– Modalità di intervento e gestione del lavoro di rete con i servizi territoriali: una panoramica
– La progettazione psico-socio-educativa: la riabilitazione come promozione di più ampie autonomie personali e socio-relazionali entro i modelli basati sulla Qualità di Vita (Q.D.V.).
– Tematiche ricorrenti nella consulenza a Enti pubblici e in ambito libero professionale: le autonomie, il complesso accesso all’età adulta, il rapporto con la famiglia, il Dopo di Noi, la sessualità-affettività.

Casi clinici ed esercitazioni

LA RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELL’ADULTO E DELL’ANZIANO

La riabilitazione neuropsicologica: teoria
– Fondamenti neurobiologici della riabilitazione cognitiva
– La valutazione neuropsicologica: come, quando e perché
– Modelli teorici di riabilitazione neuropsicologica delle diverse funzioni cognitive: attenzione, memoria, funzioni esecutive, gnosie.
– Riabilitazione cognitiva, attivazione cognitiva e potenziamento cognitivo: quali differenze
– Prove di efficacia: Evidence Based Medicine ed Evidence Based Medical Practice

La riabilitazione neuropsicologica: in pratica
– Protocolli di riabilitazione cognitiva: le funzioni neuropsicologiche
– Protocolli di riabilitazione cognitiva: patologie neurologiche specifiche, gravi cerebrolesioni acquisite
– Protocolli computerizzati di riabilitazione cognitiva
– Attivazione cognitiva del paziente affetto da demenza
– Fitness della memoria e memory training
– La riabilitazione cognitiva 2.0: trattamenti di teleriabilitazione

Neuromodulazione

Casi clinici

DSA E ADHD: COSA ASPETTARSI IN ETÀ ADULTA

DSA in età adulta
L’evoluzione dei DSA in età adulta
Il profilo cognitivo in soggetti con DSA in età adulta
Strumenti per la valutazione specifica del disturbo e delle funzioni cognitive
Esercitazioni pratiche e Studio di casi clinici

ADHD in età adulta
I disturbi dell’attenzione e delle funzioni esecutive in età adulta
ADHD: evoluzione dei sintomi dall’infanzia all’età adulta
Strumenti per la diagnosi dell’ADHD in età adulta:
✓ Questionari self report
✓ Interviste semistrutturate
✓ Valutazione neuropsicologica

Discussione di casi clinici

Oltre a fornire nozioni teoriche, ampio spazio sarà dedicato ad esercitazioni pratiche: saranno forniti casi clinici sui quali il discente – sotto la supervisione del docente – potrà applicare le nozioni teoriche apprese.
Per ogni argomento trattato verranno fornite slide/dispense, al fine di permettere ai corsisti di possedere tutte le nozioni fondamentali da applicare nella pratica clinica.
Particolare attenzione sarà dedicata alla trattazione degli aggiornamenti in ambito diagnostico, alle esercitazioni pratiche mirate alla scelta di adeguati protocolli di valutazione neuropsicologica, trattamento neuropsicologico e alla discussione di casi clinici.

Docenti

Nicola Allegri, Psicologo – psicoteraupeta ad indirizzo cognitivo-neuropsicologico, Ph.D in Psychology Neuroscience and data Science. Professore del corso di Laurea di Psicologia presso ACS College of Science dei corsi di Psicopatologia e Neuropsicologia e Neuroscienze cognitive. Si occupa di psicoterapia ed è consulente psicologo della Fondazione Mondino di valutazioni neuropsicologiche in soggetti con patologie neurodegenerative.

Stefania Basilico, PhD, Psicologa, Neuropsicologa, Psicoterapeuta. Si è specializzata nella diagnosi e riabilitazione dei disturbi dell’apprendimento presso l’Università degli Studi di Padova. Specialista ambulatoriale presso la SSD Centro di Neuropsicologia Cognitiva dell’ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda – Cà Granda di Milano. Si occupa valutazioni neuropsicologiche per la diagnosi di disturbi cognitivi e comportamentali conseguenti a cerebrolesioni acquisite e patologie neurologiche degenerative e di riabilitazione cognitiva. Professore a contratto per il Corso della Scuola di Specializzazione in Neuropsicologia – Università degli Studi di Torino. Cultore della materia (M-PSI/02 – Psicobiologia e Psicologia fisiologica) Dipartimento di Scienze del Sistema Nervoso e del Comportamento – sezione di psicologia Università degli Studi di Pavia.

Stefano Govoni, Stefano Govoni Professore emerito di Farmacologia, lavora nell’ambito delle neuroscienze e della neurofarmacologia. Dal 1977 studia l’invecchiamento cerebrale e dal 1993 le demenze, in particolare la malattia di Alzheimer.

Monica Grobberio, Psicologa, Neuropsicologa, Psicoterapeuta Cognitiva Psicoterapeuta Cognitiva con formazione in EMDR, ACT (Acceptance and Committment Therapy) e CFT (Compassion Focused Therapy). Specialista ambulatoriale, è referente del Laboratorio di Neuropsicologia Clinica delle UOSD Psicologia Clinica e UOC Neurologia dell’ASST Lariana. Si occupa di diagnostica differenziale delle demenze, dei disturbi cognitivi e delle cerebrolesioni acquisite, counseling e psicoterapia del paziente neurologico, riabilitazione ed attivazione cognitive.

Sara Pietrafuso, Psicologa e psicoterapeuta ad orientamento psicoanalitico lacaniano, terapeuta E.M.D.R. Da circa 20 anni opera nel campo della clinica della disabilità adulta, in qualità di psicologa consulente presso i servizi rivolti alla Fragilità dell’ASST “Valle Olona”. Entro tale realtà si occupa di sostegno psicologico individuale e familiare, consulenza psicodiagnostica e progettuale, lavorando in rete con gli enti territoriali coinvolti nelle progettazioni socio-sanitarie e psico-pedagogiche dei pazienti. Svolge attività di supervisione clinica e formazione rivolta alle équipe educative di centri diurni e servizi di formazione all’autonomia per persone disabili della provincia di Varese. Progetta e realizza inoltre interventi formativi e incontri di gruppo rivolti ai familiari di persone con disabilità ed handicap. Si è occupata di prevenzione del rischio psicopatologico in adolescenza presso il Presidio U.O.N.P.I.A. di Fagnano Olona (VA) e ha collaborato per diversi anni con il Consultorio Familiare di Saronno. Svolge infine attività privata a Saronno, rivolgendosi in particolare alla clinica dell’adulto e delle relazioni familiari.

Davide Rivolta, psicologo, psicoterapeuta ad indirizzo cognitivo-neuropsicologico, professore associato in Neuroscienze cognitive presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro e visiting professor presso la School of Psychology della University of East London (UEL). Ha conseguito il dottorato di ricerca (Ph.D.) in “Scienze cognitive” presso il Macquarie Centre for Cognitive Science (MACCS) della Macquarie University (Sydney, Australia) e ha completato la formazione post[1]dottorato presso il Dipartimento di Neurofisiologia del Max-Planck Institute for Brain Research (Francoforte sul Meno, Germania). I suoi lavori scientifici si focalizzano sugli aspetti cognitivi e neurofisiologici del comportamento sano e patologico (es., prosopagnosia, schizofrenia, epilessia), con particolare attenzione alla percezione visiva. La sua attività di ricerca è stata supportata da vari fondi nazionali e internazionali, e pubblicata su prestigiose riviste scientifiche. Ha esperienza di insegnamento internazionale, possiede un master in “Learning and Teaching in Higher Education” ed è fellow della “Higher Education Academy” (fHEA), ente inglese che certifica l’eccellenza nella didattica. [www.linkedin.com/in/rivolta-davide].

Federica Rossetto, Psicologa, Ph.D. Laureata in Psicologia Clinica presso l’Università San Raffaele di Milano, ha conseguito il Dottorato di Ricerca presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e attualmente lavora come ricercatore presso il Laboratorio CADiTeR dell’IRCCS Santa Maria Nascente di Fondazione Don Carlo Gnocchi (MI). Esperta in Teleriabilitazione, da diversi anni si occupa della valutazione neuropsicologica e riabilitazione multi-dimensionale domiciliare dei pazienti affetti da patologie croniche e neurodegenerative.

Marta Sciuccati, Psicologa, Psicoterapeuta con formazione EMDR. Associata di Studio RiPsi. Specializzata in Neuropsicologia dell’età evolutiva presso l’Accademia di Neuropsicologia dello Sviluppo di Parma, Psicodiagnosta; formata all’applicazione del Metodo Feuerstein. Libera professionista presso lo studio Progetto Parola di Parabiago (MI), è stata Psicologa all’interno del Centro di riferimento per la Diagnosi e il Trattamento dell’ADHD della ASST Ovest Milanese (Neuropsichiatria Infantile e dell’Adolescente) dal 2009 al 2016. Attualmente consulente presso il Dosso Verde di Milano. Dal 2013 è parte di équipe autorizzate per la certificazione multidisciplinare dei DSA. Si occupa di valutazione e trattamento dei deficit neuropsicologici in età evolutiva.

Manuela Valsecchi, Psicologa Clinica e Neuropsicologia, Psicoterapeuta Cognitiva e con formazione Sensomotoria. Specialista ambulatoriale, lavora presso il Laboratorio di Neuropsicologia Clinica delle UOSD Psicologia Clinica e UOC Neurologia dell’ASST Lariana e presso la UOC Neurologia dell’ASST Nord Milano-Ospedale Bassini. Si occupa di diagnostica differenziale delle demenze, dei disturbi cognitivi e delle cerebrolesioni acquisite, counseling e psicoterapia del paziente neurologico e dei suoi familiari, riabilitazione ed attivazione cognitiva.

Responsabile scientifico: Monica Grobberio, ASST Lariana, Studio Associato RiPsi

Certificazioni

Crediti ECM

Per il Master completo verranno erogati 144,5 crediti ECM.
Verrà rilasciato un attestato di partecipazione per ogni modulo svolto.

ATTESTATO Master RiPsi

Al fine di ottenere l’attestato e il diploma di “Master in Neuropsicologia Clinica nel ciclo di vita: dall’infanzia all’età adulta”, è necessario partecipare ad almeno 13 sessioni formative delle totali 18 del Master. È possibile svolgere le sessioni anche in anni differenti (ad esempio, una parte nel 2023 e una parte nel 2024 e/o anni successivi).

ATTESTATO MIM

Al fine di ottenere l’attestato rilasciato dal MIM, è necessario partecipare a tutti i moduli del Master, svolgendo i moduli nell’ordine indicato nella presente brochure. Il Master è accreditato MIM (Ministero dell’Istruzione e del merito) con ID evento 83905 (ai sensi della Direttiva n.170/2016) da parte dell’Associazione Lyceum.

Destinatari

Sono ammessi all’intero Master: Psicologi, Psicoterapeuti, studenti/laureandi/laureati in Psicologia (triennale e specialistica), Psichiatri, Neuropsichiatri Infantili, Neurologi, Geriatri, Fisiatri.
Sono ammessi unicamente ai moduli “La riabilitazione neuropsicologica dell’adulto e dell’anziano” e “DSA e ADHD: cosa aspettarsi in età adulta”: Logopedisti.
Sono ammessi unicamente al modulo “La disabilità cognitiva in età adulta”: TERP, psicomotricisti, pedagogisti, educatori, assistenti sociali, insegnanti di sostegno, infermieri, personale ASA.

Numero massimo di iscritti: 50 persone. Le iscrizioni termineranno al raggiungimento del numero massimo di partecipanti.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Ti serve il nostro aiuto o hai bisogno di maggiori informazioni?