Master in TECNICHE E STRUMENTI EFFICACI PER LA PSICOLOGIA CLINICA E LA PSICOTERAPIA

76,322.520,00

Questo Master intende avvicinare i partecipanti all’uso concreto degli strumenti clinici più efficaci, con una sintetica dose di teoria della tecnica e una cospicua parte di applicazione pratica.

Descrizione

Il Master FAD sincrono, ossia in diretta web, in Tecniche e strumenti efficaci per psicologia clinica e psicoterapia, organizzato dallo Studio Associato RiPsi, parte dalla consapevolezza che psicologi e psicoterapeuti si formano in Italia essenzialmente nelle seguenti modalità:
– L’università getta le basi per la cultura psicologica e la successiva professione. Vi è molta teoria, poca teoria della tecnica e non viene insegnata alcuna tecnica specifica.
– Le scuole di specializzazione in psicoterapia immergono i discenti nuovamente in un percorso ampiamente teorico, anche se più specifico e mirato alla cura, e ciascuna scuola forma all’utilizzo delle proprie tecniche di riferimento (talora indipendentemente dalla loro scientificità, tra l’altro), quasi ignorando (se non a volte svalutando) le altre.
– I tirocini professionalizzanti costituiscono un territorio di confine tra le reali opportunità di espansione dell’esperienza del terapeuta in formazione e la pura formalità di passaggio: spesso al tirocinante viene dedicato poco tempo e altrettanto spesso gli vengono attribuiti compiti marginali. Non sa, quindi non può fare.
– Il professionista, nonostante l’obbligo di aggiornamento, non sempre ha occasione di apprendere tecniche pratiche e concrete da applicare con i propri pazienti.
Pertanto, la formazione di Studio RiPsi ha l’obiettivo di fornire una modalità più pratica per formarsi, indipendentemente dalla corrente di appartenenza e dall’anagrafe personale o professionale.

Questo master intende avvicinare i partecipanti all’uso concreto degli strumenti clinici più efficaci, con una sintetica dose di teoria della tecnica e una cospicua parte di applicazione pratica. In cinque moduli didattici vengono approfonditi temi e ambiti applicativi definiti ed eterogenei.

• Imagery. Imparare a usare il linguaggio in modo vago, multisensoriale e creativo; costruire metafore; trasformare pensieri, emozioni, sensazioni e sintomi in oggetti mentali; accedere alle immagini prodotte spontaneamente dal paziente. È utile apprendere e maneggiare con disinvoltura l’ipnosi medica, il lavoro con le parti, i ponti affettivi, le sedie.

• Bilateralizzazione. Gli occhi si muovono automaticamente con cicli sinistra-destra-sinistra durante il sonno REM, nelle ultime fasi della gravidanza e in caso di trasalimento e riorientamento. Gli ultimi trent’anni di ricerca in psicotraumatologia dimostrano l’utilità delle bilateralizzazioni visive-acustiche-tattili, nella modulazione delle emozioni e rivelano connessioni cortico-subcorticali basate sulla direzione dello sguardo o sulla stimolazione bilaterale. EMDR, Flash Technique e Brainspotting ne sono un esempio.

• Acceptance. Aumentare il livello di consapevolezza permette di imparare a stare radicati nel presente accorgendoci della direzione in cui investiamo le nostre risorse. Accettare integralmente ciò che non possiamo cambiare è un buon modo per liberare energia a vantaggio di ciò su cui invece possiamo intervenire agendo. Presenza mentale, accoglienza, apertura, gentilezza sono le basi di pratiche scientificamente consolidate, come mindfulness e self compassion.

• Fisiologia. La mente è una funzione del cervello, che è un organo del corpo. Il rapporto mente-corpo è quindi squisitamente fisico sia negli effetti discendenti che nel feedback inverso. Ciò significa che modulare il funzionamento della mente ha risultanze concrete sui sintomi fisici e che, allo stesso tempo, gli interventi di regolazione corporea ottengono cambiamenti negli stati emotivi. È il terreno del biofeedback, delle tecniche polivagali, del tremore neurogeno e di altri strumenti che utilizzano questo approccio.

• Talk therapy. Qualunque sia la tua scuola di provenienza, ci sono tecniche psicoterapeutiche verbali di comprovato funzionamento che è necessario saper utilizzare in modo agile e corretto per ottenere risultati concreti e relativamente rapidi. È il mondo dei condizionamenti e delle estinzioni, della gestione dei pensieri e del self talk, della prescrizione del sintomo e della saturazione. Queste e molte altre tecniche di intervento sui sintomi producono effetti emotivi correttivi e favoriscono nuovi comportamenti aumentando il senso di autoefficacia e il grado di libertà percepita dalle trappole della mente.

• Psicologia digitale. L’era digitale che stiamo vivendo ormai da alcuni decenni ha portato numerosi cambiamenti anche in psicologia. Realtà virtuale, hardware e software studiati per il settore clinico possono costituire punti di forza e di svolta nella stanza terapeutica o nei trattamenti gestiti on line

• Regolazione delle emozioni. Ogni giorno la nostra vita è popolata da emozioni che ci adattano repentinamente a ciò che accade dentro e fuori di noi. Quando siamo troppo vulnerabili o gli stressors sono troppo potenti rispetto alle nostre risorse, le emozioni escono dalla finestra di tolleranza e generano un forte disagio producendo reazioni automatiche difficilmente gestibili. Insegnare ai pazienti a regolare le proprie emozioni significa dare loro strumenti fisici e immaginativi con cui effettuare uno switch interno, recuperando libertà di decisione e di movimento.

Alla fine del percorso sarà utile “mettere insieme tutti i pezzi” e capire cosa è meglio usare, con chi e quando. I criteri di scelta delle tecniche saranno orientati dalla diagnosi e dal funzionamento dei pazienti. Alcuni algoritmi clinici guideranno lo psicoterapeuta nella gestione parallela e seriale delle tecniche selezionate, in modo che possa inserirle nell’alveo del suo stile terapeutico

Sbocchi professionali

La tecnica da sola non fa la terapia ma la terapia senza tecnica non funziona.
Avere una scatola degli attrezzi con tutti gli strumenti più utili, efficaci e aggiornati può fare la differenza nel lavoro concreto e quotidiano con i pazienti, migliorando la qualità e la rapidità dell’outcome, rendendo più sicuro e meno annoiato o frustrato il terapeuta, generando la collaborazione del paziente nel suo percorso di cambiamento. Il master è quindi immediatamente applicabile:
• nei setting tipici dell’attività clinica privata
• nei setting ospedalieri
• nei setting di comunità
• in contesti di intervento di pronto soccorso ordinario e psicologico

Calendario

Per le date dell’edizione precedente clicca qui

L’intero master è costituito da 24 sessioni formative (più due facoltative) da 7 ore ciascuna, per un totale di 168 ore di teoria e pratica, con assegnati 194 crediti ECM.

IL MASTER E’SUDDIVISO IN DIFFERENTI MODULI OGNUNO DEI QUALI PUO’ ESSERE SVOLTO SINGOLARMENTE, PERTANTO E’ POSSIBILE SCEGLIERE A QUALE/I MODULO/I ISCRIVERSI. 

L’intero master è costituito da 24 sessioni formative (più due facoltative) da 7 ore ciascuna, per un totale di 168 ore di teoria e pratica, con assegnati 194 crediti ECM.

IL MASTER E’SUDDIVISO IN DIFFERENTI MODULI OGNUNO DEI QUALI PUO’ ESSERE SVOLTO SINGOLARMENTE, PERTANTO E’ POSSIBILE SCEGLIERE A QUALE/I MODULO/I ISCRIVERSI.

Di seguito il calendario degli incontri:

  1. TECNICHE DI IMAGERY E IPNOSI
    – 21, 22, 23 febbraio 2025 online
    – 14, 15, 16 marzo 2025 online
    – 11, 12 aprile 2025 online
    – 13 aprile 2025 dal vivo (facoltativa e a parte)
    Tutte le giornate si svolgeranno dalle ore 9,00 alle ore 17,00 (pausa pranzo 12:30 – 13:30)
    CREDITI ECM erogati: 50

2. TECNICHE DI BILATERALIZZAZIONE
– 9, 10, 11 maggio 2025 online
Tutte le giornate si svolgeranno dalle ore 9,00 alle ore 17,00 (pausa pranzo 12:30 – 13:30)
CREDITI ECM erogati: 31

3. TECNICHE FISIOLOGICHE E PSICOLOGIA DIGITALE
– 7, 8 giugno 2025 online
– 20, 21 giugno 2025 online
– 22 giugno 2025 dal vivo (facoltativa e a parte)
Tutte le giornate si svolgeranno dalle ore 9,00 alle ore 17,00 (pausa pranzo 12:30 – 13:30)
CREDITI ECM erogati: 42

4. TECNICHE COGNITIVE, MINDFULNESS, REGOLAZIONE EMOTIVA
– 12, 13, 14 settembre 2025 online
– 11, 12 ottobre 2025 online
– 8, 9 novembre 2025 online
Tutte le giornate si svolgeranno dalle ore 9,00 alle ore 17,00 (pausa pranzo 12:30 – 13:30)
CREDITI ECM erogati: 50

5. INTEGRAZIONE DELLE TECNICHE
– 13, 14 dicembre 2025 online
Tutte le giornate si svolgeranno dalle ore 9,00 alle ore 17,00 (pausa pranzo 12:30 – 13:30)
CREDITI ECM erogati: 21

Il Master è un FAD sincrono, ossia viene svolto online, in diretta web.
È possibile scegliere a quale modulo iscriversi.
La partecipazione al modulo n. 5 è consentita a coloro che hanno svolto tutti i quattro moduli precedenti
Al fine di ottenere l’attestato e il titolo di “Master in tecniche e strumenti efficaci in psicologia clinica e psicoterapia”, è necessario partecipare a tutti i moduli del master. Tuttavia, è possibile frequentare i singoli moduli anche in anni differenti (ad esempio, una parte nel 2024 e una parte nel 2025 e/o 2026 ecc.).
A coloro che svolgono tutti i moduli del master sarà consentito partecipare gratuitamente a due giornate aggiuntive che si svolgeranno in presenza a Milano (Hotel Ibis, Via Finocchiaro Aprile 2) nelle seguenti date:
– 13 aprile 2025 in riferimento al modulo n. 1
– 22 giugno 2025 in riferimento al modulo n. 3

Programma didattico

IL MASTER E’SUDDIVISO IN DIFFERENTI MODULI OGNUNO DEI QUALI PUO’ ESSERE SVOLTO SINGOLARMENTE, PERTANTO E’ POSSIBILE SCEGLIERE A QUALE/I MODULO/I ISCRIVERSI. 

Di seguito la descrizione dei singoli moduli:

1. TECNICHE DI IMAGERY E IPNOSI

– Tecniche immaginative
o Metafore: generarne di inedite e ricavarne dal paziente
o Imagery: creazione e modificazione di immagini mentali
o Linguistica: utilizzo pratico del linguaggio suggestivo, ipnotico, trasformativo
o Affect bridge, rescripting, future pacing: riscrivere il passato, prescrivere il futuro
o Teatralizzazione: role playing e messa in scena ad alto impatto emotivo
o Tecnica delle sedie: il lavoro tra personaggi e tra parti
o Esercitazioni
– Ipnosi
o Cos’è e come funziona l’ipnosi
o Fenomeni ipnotici
o Induzioni ipnotiche (classiche, standard, con movimento della mano, con stretta della mano)
o Ipnosi rapida
o Ipnosi conversazionale
o Algoritmo ipnotico
o Struttura della sessione ipnotica
o Impieghi clinici dell’ipnosi in psicoterapia su base diagnostica
o Tipologie di “posto sicuro” con e senza ipnosi
o Esercitazioni
– Ulteriori applicazioni dell’ipnosi
o Ipnosi e relax
o Ipnosi e CBT
o Ipnosi ed effetti organici
o Ipnosi e tecnologia: come ottimizzare l’effetto in seduta e a casa
o Casi clinici

2. TECNICHE DI BILATERALIZZAZIONE

– EMDR
o Apprendimento e utilizzo della tecnica
o Stati consolidati
o Stati acuti e recenti
o Installazioni
o PTSD
o Panico e fobie
o Depressione
o Dolore cronico
o DCA
o Altri protocolli
o Hardware per le sessioni live
o Software per le sessioni on line
– Flash Technique
o Storia ed evoluzione del metodo
o Basi teoriche del cambiamento in psicoterapia del trauma
o Meccanismi d’azione: dalla teoria alla pratica
o Il protocollo Flash Technique nella pratica clinica
– Brainspotting
o Brainspots e loro impiego
o Finestra estrena
o Finestra interna
o Gazespotting
o Installazioni
– Integrazione tra le tecniche
o EMDR e imagery attiva
o Flash Technique ed EMDR
o EMDR e Brainspotting
o Casi clinici e pratica

3. TECNICHE FISIOLOGICHE E DI PSICOLOGIA DIGITALE

– Tecniche fisiologiche
o Tipi di rilassamento muscolare
▪ Jacobson
▪ Alexander
▪ Progressivi rapidi
o Tecniche respiratorie
o Tecniche per il sonno
o Gestione del dolore acuto e cronico
o La postura come tecnica
o Alimentazione integrativa
o Metodo Wim Hof (respiro più freddo) per l’attivazione simpatica
– Fisiologia, emozioni, sicurezza
o Esercizi vagali
o Tremore neurogeno
– Psicologia digitale
o Biofeedback
▪ HRV
▪ Conduttanza cutanea
▪ temperatura
▪ respirazione
▪ EMG
▪ Cenni di neurofeedback
• Mappatura
• Nfb standard
• Nfb dinamico
• Nfb HEG
o Realtà virtuale ed esposizione
o Realtà virtuale e ipnosi
o TDCS e CES
o Microcampi magnetici e device a radiofrequenze
o Hardware e software per l’allenamento domestico
o Software per la relazione terapeutica
o Software per la gestione dell’attività clinica

4. TECNICHE COGNITIVE, MINDFULNESS, REGOLAZIONE EMOTIVA

– Tecniche cognitive e comportamentali
o Trattare i pensieri: ABC, laddering up e down, tipologie e tecniche di disputing
o Ristrutturazione cognitiva
o Homework
o Condizionamento classico e operante: il comportamentismo oggi
o Tecniche di esposizione, ERP, desensibilizzazione
– Tecniche concatenate
o Gestione del tempo
o Gestione della rabbia/impulsività
o Interventi strategico paradossali
o Training di Assertività
– Mindfulness
o Mindfulness, concetti di base
o Mindfulness e stress
o Mindfulness e depressione
o Mindfulness e DOC
o Mindfulness e alimentazione
o Mindfulness e impulsività/dipendenze
– Self compassion
o Compassion focused therapy
o Mindful self-compassion
– Regolazione emotiva
o Emutosologia: Microespressioni ed emozioni
o Finestra di tolleranza
o Tipi di regolazione emotiva
o Empatia rapida e validazione
o Elementi di DBT skills
o Integrazione delle tecniche per la regolazione emotiva

5. INTEGRAZIONE DELLE TECNICHE, LINEE GUIDA, PROTOCOLLI

Modulo disponibile solamente per chi ha seguito l’intero master

– Criteri di integrazione delle tecniche
– Algoritmo degli interventi
– Anamnesi utile
– Protocolli per l’ansia, le fobie e il panico
– Protocolli per disturbi ossessivi
– Protocolli per la depressione
– Protocolli per la coppia
– Protocolli sessuologici
– Linee guida per i disturbi di personalità

Ampio spazio è dedicato ad esercitazioni pratiche ed esemplificazioni cliniche, al fine di rendere la formazione più concreta e fruibile, in vista dei contesti in cui il professionista si troverà a operare. La formazione è quindi il più possibile interattiva, con parti esperienziali e discussione di casi clinici.
Ogni modulo contiene:
• teoria della tecnica
• esecuzione ed esemplificazione della tecnica
• prova pratica della tecnica tra i partecipanti
• esempi clinici
• modalità applicative e integrazione
Per ogni argomento trattato verranno fornite slide/dispense, al fine di permettere ai corsisti di possedere tutte le nozioni fondamentali da applicare nella pratica clinica.

Docenti

Alessandro Calderoni, psicologo, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale e sessuologo. È socio fondatore di Ipnomed, Accademia Italiana di Ipnosi Clinica Rapida, founder di Relief, il primo pronto soccorso psicologico dedicato alle emergenze emotive di tutti i giorni, e direttore di Psymind, una rete di centri clinici tra Milano e Torino. Conduce gruppi di mindfulness da più di dieci anni ed è trainer di Mindful Self Compassion. È formato in (e pratica quotidianamente) EMDR, Flash Technique, Brainspotting, Schema Therapy, TMI, biofeedback. SI occupa di psicologia digitale dal 2009. È ideatore di Psytools, il progetto da cui prende vita questo master.

Silvia Bosio, Psicologa, Psicodiagnosta, Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale; è stata referente per la progettazione di eventi formativi presso Studio Associato RiPsi; è socia SITCC (Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva), socia ordinaria CBT-Italia, affiliata SIDBT e socia ACT Italia; è certificata CBT Essential e Primary Practicum REBT; opera come libera professionista in ambito prevalentemente clinico e scolastico con utenti di età evolutiva e adulta. Si occupa di formazione presso istituti scolastici e svolge interventi formativi rivolti alla cittadinanza interagendo con realtà socio-territoriali. Si è occupata per alcuni anni di formazione alla Polizia locale per conto di Regione Lombardia.

Alessandro Pace, Psicologo, Psicoterapeuta Cognitivo-comportamentale, Dottore di Ricerca, inprecedenza dirigente psicologo presso l’Azienda Ospedaliera di Pavia, la Clinica “Le Betulle” (Appiano Gentile) e Professore a contratto presso l’Università di Pavia, membro della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC). Nel 2006 ha conseguito la qualifica di esperto nell’uso e nella codifica dell’Adult Attachment Interview (Prof.ssa Mary Main, University of California at Berkeley). Nel 2009 si è formato con Marsha Linehan (Washington University) nella Terapia Dialettico Comportamentale del Disturbo di Personalità Borderline (DBT), traducendo per Raffaello Cortina Editore la seconda edizione italiana del manuale di trattamento. Nel 2016 si è formato nell’utilizzo della Rational Emotion Behaviour Therapy (REBT, Albert Ellis Intitute, New York) efficace nel trattamento di ansia e depressione. Nel 2017 ha conseguito i due livelli di specializzazione nel trattamento di abusi e di esperienze traumatiche irrisolte con l’EMDR. Si occupa anche di supervisione a Pavia e a Milano presso l’Istituto Studi Cognitivi diretto dalla Prof.ssa Sandra Sassaroli, dove conduce attualmente gruppi di skills training e svolge attività di insegnamento presso la scuola di specializzazione in psicoterapia.

Monica Grobberio, Psicologa, Neuropsicologa, Psicoterapeuta Cognitiva Psicoterapeuta Cognitiva con formazione in EMDR, ACT (Acceptance and Committment Therapy) e CFT (Compassion Focused Therapy). Specialista ambulatoriale, è referente del Laboratorio di Neuropsicologia Clinica delle UOSD Psicologia Clinica e UOC Neurologia dell’ASST Lariana. Si occupa di diagnostica differenziale delle demenze, dei disturbi cognitivi e delle cerebrolesioni acquisite, counseling e psicoterapia del paziente neurologico, riabilitazione ed attivazione cognitive.

Marta Sciuccati, Psicologa, Psicoterapeuta con formazione EMDR. Associata di Studio RiPsi. Specializzata in Neuropsicologia dell’età evolutiva presso l’Accademia di Neuropsicologia dello Sviluppo di Parma, Psicodiagnosta; formata all’applicazione del Metodo Feuerstein. Libera professionista presso lo studio Progetto Parola di Parabiago (MI), è stata Psicologa all’interno del Centro di riferimento per la Diagnosi e il Trattamento dell’ADHD della ASST Ovest Milanese (Neuropsichiatria Infantile e dell’Adolescente) dal 2009 al 2016. Attualmente consulente presso il Dosso Verde di Milano. Dal 2013 è parte di équipe autorizzate per la certificazione multidisciplinare dei DSA. Si occupa di valutazione e trattamento dei deficit neuropsicologici in età evolutiva.

Responsabile scientifico: Alessandro Calderoni
Direzione didattica: Silvia Bosio, Studio Associato RiPsi

Certificazioni

Per il Master completo verranno erogati 194 crediti ECM.
Verrà rilasciato un attestato di partecipazione per ogni modulo svolto.
Al fine di ottenere l’attestato e il titolo di “Master in tecniche e strumenti efficaci in psicologia clinica e psicoterapia”, è necessario partecipare a tutti i moduli del master. Tuttavia, è possibile frequentare i singoli moduli anche in anni differenti (ad esempio, una parte nel 2025 e una parte nel 2026 e/o anni successivi)

Destinatari

Sono ammessi al master Psicologi, Psicoterapeuti, Psichiatri, Neuropsichiatri Infantili. Numero massimo di iscritti: 30 persone. Le iscrizioni termineranno al raggiungimento del numero massimo di partecipanti.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.